Quando hai voglia di saperne di più su un determinato argomento e scoprire tutto ciò che ruota attorno ad esso, la soluzione più efficace è quella di approfondirlo studiando. Quando si parla di economia circolare libri e altri materiali informativi sono ovviamente utilissimi in tal senso.

Sin da quando eri bambino, infatti, ti hanno insegnato a scuola che dentro i libri sono racchiuse le informazioni più importanti e soprattutto più attendibili, perché la loro pubblicazione passa inevitabilmente per studi e ricerche accurate, soprattutto quando si tratta di argomenti molto ampi e a credere solo a tutto ciò che è riportato su internet si rischia di confondersi. 

Raccontare cos’è l’economia circolare può non essere semplice di questi tempi.

Le informazioni sono talmente tante che potrebbero persino risultare poco chiare e cadere in luoghi comuni che annebbiano o sminuiscono i concetti principali è molto facile.

Trattandosi di una tematica abbastanza recente, che non ha una data di inizio ben definita, non è semplice inoltre trovare informazioni sicure o complete che ci aiutino a ricostruire passo dopo passo da dove arriva il modello circolare e come arriva fino ai giorni nostri

Noi abbiamo cercato di fare maggiore chiarezza in questo articolo su come nasce l’economia circolare e come funziona ma per comprendere meglio tutti i suoi principi abbiamo pensato di consigliarti alcuni libri che affrontano l’argomento in maniera approfondita e sotto diversi aspetti.

Se pensavi di trovare un solo testo in grado di spiegare tutto quello che c’è da sapere su questo nuovo modello economico, ci tocca deludere le tue aspettative.

Per comprendere fino in fondo cos’è l’economia circolare, come funziona e in che modo possiamo renderla una realtà concreta, dovrai fare affidamento a diversi libri, alcuni trasversali sull’argomento, altri più generici e “olistici”.

Come abbiamo ribadito in precedenza, infatti, l’economia circolare si basa su diversi pilastri e principi che abbracciano il processo produttivo a 360 gradi. 

L’approccio ecosistemico è uno di questi. 

Perché l’economia circolare sia possibile, infatti, dobbiamo rivolgere la nostra attenzione a tutto l’ecosistema, tutte le componenti coinvolte nei processi e gli effetti causati dalle loro relazioni-reazioni.

In questo elenco, quindi, ti consigliamo i libri di economia circolare che possono aiutarti a comprendere le basi di questo modello economico e che possano fornirti spunti interessanti per approfondire il discorso sotto diversi punti di vista.

I migliori libri sull’economia circolare

Alcuni dei principali attori responsabili della nascita della Circular Economy, cioè coloro che hanno contribuito al nuovo modello economico con le loro teorie e studi accademici, hanno messo per iscritto i principi che sono diventati le fondamenta dell’economia circolare. 

Quindi, chi meglio di loro per spiegarci bene in cosa consiste?

1. Cradle to cradle – Remaking the way we make things, di Michael Braungart 

Michael Braungart è lo studioso tedesco che ha dato origine a “Cradle to cradle”, la teoria che ha come obiettivo quello di eliminare l’idea di rifiuto perché “il rifiuto è nutrimento”. 

Cradle to Cradle è un libro chiave sull’economia circolare che ha contribuito in modo significativo a diffondere l’idea dell’eco-design non solo tra l’opinione pubblica, ma anche presso l’industria e i responsabili politici. 

Il libro sostiene un modello industriale che consiste nel progettare i prodotti fin dall’inizio con l’obiettivo di riciclarli all’infinito, in modo che possano tornare al suolo sotto forma di “nutrienti organici” o all’industria come “nutrienti tecnici”,  cioè come materie prime seconde per nuova produzione.

L’eco-progettazione è, di fatto, il primo pilastro dell’economia circolare e passaggio imprescindibile per dar vita ad un’economia che non intende produrre rifiuti inutili.

economia circolare libri cradle to cradle

2. Biomimicry – Innovation inspired by nature, di Janine M. Benyus

Citando la più nota delle definizioni dell’economia circolare pronunciata da Ellen MacArthur, “un’economia pensata per potersi rigenerare da sola” è un’economia che si ispira alla ciclicità della natura

libro sull'economia circolare biomimicry

Secondo questo modello, infatti, tutte le risorse che in natura nascono, crescono e muoiono ritornano alla terra come nuove risorse per rigenerarsi e creare nuova vita.

L’approccio naturale è quello che ha ispirato la scienziata americana Janine Benyus per elaborare il concetto del Biomimetismo, spiegato in maniera approfondita in questo testo.

Janine Benyus ci parla delle applicazioni efficienti e sostenibili sviluppate da ricercatori nel campo dell’agricoltura, dei materiali, dell’informatica, dell’industria, ecc. Ci rivela il “genio della natura” e ci incoraggia ad osservarlo più da vicino per poterlo imitare, traendo ispirazione dalle notevoli strategie sviluppate dagli organismi viventi nel corso della loro evoluzione.

Leggi anche – Economia circolare: come nasce

3.The Circular Economy: A Wealth of Flows, di Ken Webster e Ellen MacArthur

Se non riesci proprio ad immaginare come potrebbe essere la nostra società una volta che l’economia circolare sarà diventata una solida realtà, questo libro scritto proprio dal responsabile dell’innovazione della Ellen MacArthur Foundation è l’ideale per aiutarti a comprendere approfonditamente i concetti chiave che stanno dietro al nuovo modello economico. 

Grazie al supporto di una moltitudine di case history del mondo economico attuale, citazioni, estratti rilevanti ed esempi che dimostrano perché la Circular Economy dovrebbe essere il motore del futuro, questo libro fornisce una panoramica chiara e vivida di come può apparire l’economia circolare nel quotidiano e quali cambiamenti dobbiamo apportare per renderla possibile.

libri economia circolare circular economy

4.Un mondo senza rifiuti? Viaggio nell’economia circolare di Antonio Massarutto

È  probabile che ti sia capitato di sentire che l’economia circolare è fondamentalmente il riciclo dei rifiuti o che, più semplicemente consiste nella raccolta differenziata.

economia circolare libri mondo senza rifiuti

In realtà questi sono solo alcuni degli aspetti che concorrono alla creazione di un’economia a modello circolare, che ha come primo obiettivo la totale eliminazione dei rifiuti puntando a far sì che non vengano prodotti affatto.

L’economista e docente dell’università Bocconi, Antonio Massarutto, in questo libro pone l’attenzione sulla fase finale della filiera produttiva, cioè sui rifiuti e gli scarti, sottolineando le opportunità che offre un sistema di gestione sostenibile e circolare, dove “tutto si trasforma” e i rifiuti diventano essenziali per nuova vita grazie al recupero o al riciclo.

Leggi anche: Definizione economia circolare

5. Che cosa è l’economia circolare di Emanuele Bompan

Infine, un libro che non può mancare nella tua libreria se ti approcci all’economia circolare partendo da zero.

Questo libro costituisce buon punto di partenza per comprendere il concetto di economia circolare attraverso il confronto con il vecchio concetto di economia lineare, evidenziando le differenze e quali sono i passi da compiere per attuare il cambiamento.

Bompan, per aiutare i lettori a comprendere meglio la filosofia, riporta inoltre esempi di economia circolare applicata in diversi casi aziendali, per sottolineare che questo modello economico è possibile e qualcuno lo sta già mettendo in atto.

La favola del riciclo: L’ economia circolare, un gioco da ragazzi

Studi sull’ambiente da parte delle più importanti organizzazioni mondiali hanno rilevato che ci resta pochissimo tempo per abbandonare il modello di economia lineare adottato finora, basato sul trinomio produci, usa e getta e che sta provocando disastri ambientali incalcolabili, per passare ad un’economia di tipo circolare, sostenibile e che rispetta tutto l’ecosistema.

Per farlo, abbiamo bisogno di iniziare subito a cambiare le nostre abitudini ma soprattutto è bene educare i più piccoli e sensibilizzarli verso un futuro più sostenibile.

I bambini di oggi, infatti, sono i responsabili di domani per il benessere del nostro pianeta e promuovere l’economia circolare nell’ambiente scolastico è il primo passo per renderli consapevoli dei vantaggi che l’adozione di questo modello può comportare.

Per questo motivo, è nato il primo volume per ragazzi intitolato “La Favola del Riciclo”, che raccoglie le testimonianze degli studenti che hanno partecipato a Waste Travel 360°, il progetto di realtà virtuale applicata all’economia circolare.

Si tratta di un tour virtuale che permette ai più piccoli di immergersi totalmente nel mondo del riciclo dei rifiuti, attraverso un percorso immersivo e interattivo, finalizzato a far sì che comprendano il valore dei rifiuti intesi come risorse.

Il format è pensato anche per valorizzare l’innovazione didattica, che porta i ragazzi ad imparare divertendosi. 

La tecnologia in questo caso dà la possibilità, attraverso la Virtual Reality, di toccare con mano la differenza tra i rifiuti correttamente gestiti negli impianti di riciclo e quelli che invece diventano spazzatura. 

In questo modo la raccolta differenziata ed il rispetto dell’ambiente diventano materie da studiare tra i banchi di scuola con lo scopo di divertire ma soprattutto di insegnare le buone pratiche ai più giovani.

Leggi anche: Economia Circolare: un nuovo modello di sviluppo sostenibile